Duilio Forte

Duilio Forte, Si laurea in architettura nel 1994 presso il Politecnico di Milano. Nello stesso anno vince il primo premio San Carlo Borromeo presso la Permanente di Milano, giuria di Achille Castiglioni e Giancarlo De Carlo, con la sauna Ekeberg realizzata in Svezia. Nel 1998 fonda Atelier Forte, un laboratorio di ricerca nel campo architettonico e scultoreo che si occupa della progettazione e realizzazione di opere artistiche e architettoniche. Dal 2003 organizza un workshop di arte e architettura in Svezia denominato Stuga Project presso la città di Grythyttan. Dal 2005 è membro della Associazione Architetti Svedesi. Partecipa alla XI Mostra internazionale di architettura di Venezia (2008) con l'opera Sleipnir Venexia.  Il 12 febbraio 2009, in occasione dei 200 anni della nascita di Darwin, Duilio Forte scrive il Manifesto Arkizoic, lo stile architettonico caratterizzata dal connubio tra architettura e Anemos, il soffio vitale. Partecipa alla XII Mostra internazionale di architettura di Venezia (2010) con l'opera Sleipnir Convivalis. Partecipa alla VII edizione del Triennale Design MuseumTDM7, con l'opera Sleipnir XXXIII.  Partecipa alla XXI Triennale internazionale di Milano (2016) con l'opera URSUS all'interno della mostra Stanze, nuove filosofie dell'abitare a cura di Beppe Finessi. Fonte: wikipedia.org

Return to the list